Al partire dall’8 giugno 2018, l’inedita serie di quattro prove di Biglietti per l’occupazione delle terre irredenti realizzata in gran segreto dalla Officina Governativa Carte-Valori di Torino durante la prima guerra mondiale, di proprietà di Cartamoneta.com, è visionabile all’interno dell’aeroporto Leonardo Da Vinci di Roma Fiumicino.

Il contest è un’interessante mostra:

"LA GUARDIA DI FINANZA A 100 ANNI DALLA GRANDE GUERRA 1918 – 2018,
una lunga storia al servizio del Paese"

LA GUARDIA DI FINANZA A 100 ANNI DALLA GRANDE GUERRA 1918-2018

L’esposizione, curata dal Gen. C.A. Bruno Buratti, con l’assistenza di un folto comitato scientifico e organizzatore, sarà visitabile gratuitamente fino al 4 novembre presso la “Terrazza Roma” del Terminal 3.

Poter esporre degli esemplari di estrema rarità, nonché delle eccezionali testimonianze storiche dirette della Prima Guerra Mondiale ha rappresentato per gli organizzatori una straordinaria opportunità, d’altro canto Cartamoneta.com ha ricevuto la richiesta con assoluto piacere: si prevedere che la mostra tematica sarà visitata nei prossimi mesi da alcune migliaia di persone.

L’occasione è quindi delle più importanti per la numismatica tutta che, anche attraverso l’esposizione di altra cartamoneta del periodo, avrà un importante ritorno d’immagine.

Così recita la didascalia agli esemplari in mostra:

I biglietti della Grande Guerra

“Questi quattro rarissimi biglietti italiani in lire presentano una sovrastampa nera del valore in corone. Si tratta di una emissione finora inedita, realizzata dell’Officina Governativa Carte Valori di Torino, al fine di utilizzarle nei territori dell’Impero Austro-Ungarico che l’Italia sperava di occupare, la cui valuta era la corona”