1000 LIRE BARBETTI GRANDE M MATRICE TESTINA DECRETO 24/11/1917 BB

DisponibileDisponibile

Quantità: 1

Certificazione di Attribuzione e Provenienza Spedizione Gratuita

Prezzo di listino: 5.780,00 €

Special Price: 5.317,60 €

Conservazione

BB (VF)

Codice Prodotto

2807/IX
1000 LIRE BARBETTI GRANDE M MATRICE TESTINA DECRETO 24/11/1917 BB
Benvenuto/a

La ringrazio per aver scelto di visionare una mia inserzione.

Investire in Cartamoneta Italiana | Perchè sceglierci? | Informazioni 

- INSERZIONE VALEVOLE PER UN SOLO ESEMPLARE -

Scheda del biglietto:

TAGLIO

1000 LIRE

TIPO

BARBETTI GRANDE M
MATRICE LATERALE
TESTINA CONTRASSEGNO DECRETO

NUMERO DI SERIE

I24 0024

EMISSIONE

24/11/1917

FIRME

Stringher - Sacchi

TIRATURA (migliaia)

1.000

RARITÀ

R4

CONSERVAZIONE

BB
Come da scansione.
Biglietto inumidito e pressato
con 10 forellini da spillo a sinistra e 5 a destra.
Alcuni strappi chiusi: (1 - 5 - 2 mm) sul bordo inferiore,
(7 - 6 mm) sul destro, (10 mm) sul sinistro, (1,5 - 1 mm) sul superiore.
Due leggere scritte a matita nell’ovale bianco e al retro in alto a sinistra.

- INSERZIONE VALEVOLE PER UN SOLO ESEMPLARE -

* Fare click sulle immagini per ingrandirle.

scan 1 scan 2

Codice prodotto: 2807/IX

NOTA

Al fine di evitare contestazioni a transazione avvenuta, invitiamo chi volesse avere ulteriori chiarimenti sulle condizioni delle banconote a contattarci. Siamo disponibili a inviare scansioni aggiuntive nell'interesse di una vendita onesta.


Informazioni Utili

PAGAMENTO

Bonifico - Paypal - Vaglia - Altro

SPEDIZIONE

· Posta Raccomandata: 4,95€ (Consegna stimata in 3 giorni lavorativi)
· Posta Assicurata: GRATUITA (Consegna stimata in 1 giorno lavorativo)

· Altri servizi a richiesta
La spedizione va pagata una sola volta qualsiasi numero di biglietti vengono acquistati. Se possibile, si ricorre sempre all’affrancatura filatelica.

CONTATTI

ebay@cartamoneta.com



Investire in Cartamoneta Italiana

Il collezionismo di Cartamoneta in Italia è molto giovane e pertanto ancora con ottimi margini di crescita. Sono pochi decenni che la banconota italiana viene studiata e raccolta, a differenza di altri mercati, come quello americano che già riscontra prezzi vertiginosi per i biglietti più rari. L’enorme potenzialità sta nel fatto che le banconote sono oggetti in genere rari, se non rarissimi, poiché a causa del loro valore facciale, alla scadenza, non venivano tesaurizzate ad uso collezionistico, ma rese alle banche in cambio di nuovi biglietti spendibili. È un mercato in Italia decisamente sottovalutato, che può decollare se cresce anche di poco la richiesta. Basti pensare che esistono settori di nicchia con rarità di elevato livello, ma poco seguiti, per cui i prezzi, pur interessanti, sono ancora decisamente abbordabili (per alcune banconote, anche se conosciute in solo 4 o 5 esemplari il prezzo può non superare un migliaio di euro). Oggi il mercato ipotizzabile può contare su almeno diecimila appassionati, numero che può crescere notevolmente.


Perchè sceglierci?

Dietro un nome c'è qualcuno che Le offre molto più di una banconota: desideriamo che i nostri clienti siano soddisfatti dell’acquisto di un biglietto non solo a pagamento effettuato, ma soprattutto dopo averlo ricevuto. Offriamo una vasta gamma di banconote, spesso di estrema rarità, mostrandole sempre attraverso scansioni e non foto, al fine di evidenziare tutti gli eventuali difetti. Spediamo velocemente i Suoi acquisti: salvo particolari circostanze, la spedizione viene effettuata entro 24 ore lavorative dalla ricezione del pagamento. Infine, chi scrive è un operatore professionale, che emette regolare ricevuta fiscale, ma soprattutto un collezionista, giovane e appassionato, per il quale la cartamoneta rappresenta una passione, un modo per arricchire la propria collezione, oltre che il proprio bagaglio culturale: ogni banconota, infatti, al di là dell’aspetto economico, ha sempre un valore storico intrinseco.

Grazie per l’attenzione 

Ulteriori informazioni

Spedizione Gratuita
Conservazione N/A

Leader nel Settore Banconote Italiane

Statistiche - Powered by